Privacy Policy Cookie Policy
MASTER di I LIVELLO - 1500 ORE 60 CFU

OBIETTIVI

• Fornire le conoscenze e le competenze per la valutazione delle istituzioni scolastiche.

• Approfondire i temi della gestione de dell’organizzazione delle istituzioni scolastiche(pianificazione, progettazione, valutazione, project management ecc.).

• Sviluppare una visione integrata delle principali funzioni della valutazione delle istituzioni scolastiche.

• Impostare l’attività valutativa in funzione di un’offerta formativa di qualificato livello che si basi sul miglioramento

• Promuovere la conoscenza e l’integrazione, nel sistema scolastico, di esperienze significative (goodpractices) nell’ottica del miglioramento continuo e dell’attivazione di puntuali rapporti con la formazione e con il mondo della produzione e del lavoro.

Le metodologie didattiche sono mirate ad un accurato coinvolgimento dei partecipanti e all’interazione con i docenti e sono completate da attività di verifica e valutazione finalizzate ad un costante monitoraggio dell’apprendimento. Ampio spazio è riservato alla didattica attiva e ai momenti di elaborazione individuale, con attività dedicate a studi di caso, all’analisi di situazioni significative esemplari e/o problematiche, all’elaborazione di strategie risolutive.

Per una proficua fruizione dei contenuti del Master, che è erogato in modalità e-learning, è indispensabile una discreta conoscenza dei principali strumenti informatici. È disponibile un portale telematico per l’acquisizione di notizie e per la ricerca, la consultazione di atti e di documenti.

LE PRINCIPALI AREE

1. Il contesto
Approfondire la conoscenza del Sistema Nazionale di Valutazione del Sistema Nazionale di Istruzione  tramite il confronto con le più significative esperienze realizzate in Paesi europei e non; analizzare il quadro normativo di riferimento, i possibili modelli di governance, organizzazione, gestione e valutazione delle istituzioni scolastiche e i processi di innovazione in corso, in riferimento sia alle nuove professioni nel mondo del lavoro sia ai nuovi programmi formativi e alle esigenze delle giovani generazioni.

2. Gli strumenti a supporto dell’azione dirigenziale
Acquisire un insieme di conoscenze, competenze, metodologie di analisi e strumenti a supporto dell’azione valutativa (sotto il profilo normativo e di pianificazione, progettazione, valutazione interna ed esterna); potenziare le capacità progettuali e di problemsolvingdei partecipanti, per promuovere e gestire in modo flessibile il cambiamento e perseguire in maniera efficace ed efficiente gli obiettivi cui la struttura scolastica e formativa è sollecitata e segnatamente il miglioramento della qualità.

3. Le competenze fondamentali
Sviluppare le competenze comportamentali, relazionali, negoziali, organizzative e gestionali, fondamentali per caratterizzare una valutazione in grado di assicurare il miglioramento della qualità delle performance  delle varie componenti del sistema, facendo leva sull’aspetto motivazionale.

4. L’integrazione e la finalizzazione delle diverse funzioni della valutazione
Alla luce della riflessione sull’identità e sulla mission del sistema di valutazione di recente posto in essere, sostenere l’acquisizione di un insieme di conoscenze e competenze sulla natura e sul funzionamento dei principali servizi erogati, al fine di agevolare l’introduzione di logiche di controllo, misurazione, valutazione e promozione della qualità.

5. Le tecnologie per la scuola
Presentare e promuovere il corretto utilizzo dei principali strumenti informatici e tecnologici a supporto dell’azione valutativa e delle attività di carattere didattico, organizzativo e gestionale nella scuola. L’impiego di tali strumenti muove dall’analisi di alcuni temi generali e si sviluppa attraverso la realizzazione di prototipi predisposti in gruppi e discussi collettivamente.